SPORT | UNA… REGIONE DI PIÙ PER TIFARE BEACH VOLLEY ALLE OLIMPIADI 2012

Parte dalle sabbie falconaresi della Banca Marche Beach Arena il favoloso, impegnativo, gratificante percorso che ha portato le Nazionali italiane di Beach volley maschile e femminile sul tetto del mondo grazie alla lunga preparazione svolta sulla sabbia marchigiana.

Alla guida degli azzurri Paulo Roberto Moreira Da Costa, meglio noto come Paulao.

Al timone della nazionale femminile invece ci sarà, come sempre, Lissandro Carvalho.

I beachers sono un ulteriore fiore all’occhiello non solo per le Marche del Volley, ma per le Marche tutte che vantano, quanto ad olimpionici, un invidiabile storico palmarés.

Così anche l’assessore allo sport della Regione Paolo Eusebi [GUARDA IL VIDEO], nel corso di un cordiale incontro svoltosi il 23 luglio, ha voluto augurare un grande in bocca al lupo alla coppia Paolo Nicolai-Daniele Lupo ed alle plurimedagliate Greta Cicolari e Marta Menegatti.

Oltre all’ufficialità, scambi di battute per stemperare un po’ la tensione della vigilia di una Olimpiade che apre concrete possibilità di conferma degli azzurri tra i grandi del beach mondiale.

Non nascondono di coltivare questo “sogno” tecnici, atleti e Fipav, rappresentata dal presidente del CR Marche Brasili [GUARDA IL VIDEO], pur nella consapevolezza che per le due coppie il percorso potrebbe essere particolarmente in salita se dovessero trovarsi difronte fin dalle prime gare in tabellone i favoriti per le medaglie.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *