SPORT | Nazionale Beach Volley: un inverno bianco… rosso

ANCONA. Dopo quelli Foro Italico a Roma altri prestigiosi campi “okkupati” dal beach nazionale, stavolta nel quartiere vip di Ancona, quella Pietralacroce che vanta anche un illustre pedigree nel volley indoor.

È al Centro dell’ Associazione Tennis Ancona iche in una piacevole mattinata di ottobre in tanti si sono dati appuntamento per assistere all’allenamento inaugurale delle regine della sabbia Greta Cicolari e Marta Menegatti, campionesse europee che rappresenteranno l’ Italia a Londra 20012.

Insieme a Viktoria Orsi Toth, Giada Benazzi e Laura Giombini, in vista della preparazione invernale hanno testato il campo vellutato che aveva già superato l’esame dello staff tecnico al completo.

Il Centro, che disporrà anche di un campo con tribune, sempre al coperto potrebbe diventare stabilmente “Casa Azzurre”, ipotesi che non sembra dispiacere alla Fipav Nazionale che punta molto sull’organizzazione marchigiana.

Particolarmente entusiasti non solo i dirigenti del volley, in primis il presidente regioale Brasili, ma anche quelli del tennis dorico e marchigiano, che pure non sono nuovi ad appuntamenti di livello mondiale visto che su quel campo ci hanno ospitato una Coppa Davis con le sorelle Williams.

Lo conferma per tutti Paolo Scandirai, vice presidente vicario della Federtennis Marche che ribadisce come questo positivo connubio tra due sport che storicamente rappresentano Ancona sarà di stimolo alla pratica full time della vesrsione beach di volley che del e tennis.

Infatti, al ritorno della bella stagione, quando la Banca Marche Beach Arena di Falconara riprenderà a lavorare a pieno ritmo, il campo sarà destinato alla pratica amatoriale con qualche puntata verso l’eccellenza di cui, al momento, non si vuole svelare nulla.

[fblike style=”button_count” showfaces=”false” verb=”like” font=”arial”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *