PRODUZIONI MARCHIGIANE | La Ceramica tra arte ed artigianato

Perché lì le botteghe erano tutte botteghe; se ci fosse stata una gioielleria, sarebbe stata una bottega. Anche dove lavorava il falegname, benché non ci si comprasse nulla, si chiamava bottega. Anche l’antro lungo, tutto nero, dove spiccava, come incendio nella notte, il fuoco della fucina e il pezzo di ferro arroventato che Torquato modellava battendo sull’incudine dove il garzone glielo teneva fermo con una morsa, pareva trasparente, era bottega…

La scrittrice Dolores Prato traccia in poche righe un quadro della operosità che contraddistingueva Treia già nei secoli scorsi e che oggi culmina in produzioni di grande qualità anche in campo industriale.
La Disfida del Bracciale di Treia (MC)  è l’occasione per ripro­porre questo fervore produttivo.
E siccome l’arte, non ha confini ed il confine tra arte ed un certo artigianato è sottile laDisfida schiude senza distinzioni ad arte ed artigianato alcuni tra i suoi interni più belli.

Riprese realizzate durante la XXXIII edizione della Disfida del Bracciale, che si disputa ogni prima domenica d’ Agosto.

[fblike style=”button_count” showfaces=”false” verb=”like” font=”arial”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *