EVENTI | Sensoriabilis 2011 – Accessibilità del prodotto turistico locale – Imparare dallo sport, “impresa” che non conosce barriere – Filippo Schittone, Direttore Confindustria Ancona

Accessibilità non solo come problema da risolvere, ma come elemento chiave per garantire un’ offerta turistica completa che contribuisce alla crescita del territorio.

È questa la filosofia di Sensoriabilis, l’appuntamento di Confindustria Ancona che, come ricorda l’ideatore Ludovico Scortichini, da cinque anni  riunisce per un importante confronto soggetti interessati all’accessibilità del territorio e alla sua accoglienza nei confronti delle persone disabili e non.

Fitto il programma dell’edizione 2011 frutto della collaborazione con Regione Marche, Provincia di Ancona, UPI Marche, Camera di Commercio di Ancona, Comuni di Loreto e Ancona, e Delegazione Pontificia per il Santuario della Santa Casa di Loreto.

Un programma di cui gli eventi sportivi, realizzati con il supporto del Panathlon Ancona, sono stati tra le più positive occasioni di stimolo e sensibilizzazione. Lo conferma Giuseppe Casali, presidente di Confindustria Ancona.

Attraverso i valori dello sport, Sensoriabilis ha ribadito la sua mission: la creazione di una cultura della disponibilità nei confronti degli altri a tutto tondo perché, anche per quanto riguarda l’accogleinza, il confine tra normalità e disabilità è decisamente labile.

Una visione che ha trovato un testimonial d’eccezione in Don Mario Lusek,Direttore Nazionale della Pastorale Turismo Sport e Tempo libero.

[fblike style=”button_count” showfaces=”false” verb=”like” font=”arial”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *